Direttive paziente e mandato precauzionale


Nuovo diritto di protezione degli adulti e dei minori – introduzione
Indirizzi delle autorità di protezione regionali, Ticino
Direttive paziente (direttive anticipate) in particolare (art. 370-373 CCS)
Contenuto e forma
Modelli e guide
Eutanasia
Il mandato precauzionale in particolare (art. 360-369 CCS)
Contenuto e forma
Modelli e guide

Nuovo diritto di protezione degli adulti e dei minori – introduzione

Basi legali: art. 360 ss. CCS

Pagina tematica del Dipartimento federale di giustizia e polizia: vai

Curaviva, associazione degli istituti sociali e di cura svizzeri, dossier tematico sul nuovo diritto di protezione degli adulti, con vari modelli:
in tedesco
in francese

COPMA – Conferenza dei Cantoni per la protezione dei minori e degli adulti

Torna all’indice

Indirizzi delle autorità di protezione regionali, Ticino

Autorità regionali di protezione, Ticino

Torna all’indice

Direttive paziente in particolare (art. 370-373 CCS)

Contenuto e forma

Le direttive paziente possono essere scritte anche non a mano, ma devono essere datate e firmate. Si consiglia di ridatarle e rifirmarle regolarmente.
Permettono di dire quali provvedimenti medici si accettano e quali no nel caso in cui si diventasse incapace di discernimento.
Si può anche designare una persona di fiducia che discuta i provvedimenti medici con il medico curante e decida nel caso non si fosse più in grado di farlo personalmente. Si possono impartire istruzioni a questa persona.
Si possono prendere disposizioni alternative per il caso in cui la persona designata non sia idonea a svolgere il compito, non accetti il mandato o lo disdica.

Se non esistono direttive, si applica l’art. 378 CCS che definisce quali persone devono essere interpellate.

Nelle direttive, si può anche dichiarare la disponibilità o meno alla donazione di organi, tessuti e cellule o alla messa a disposizione del proprio corpo a scopo di ricerca. A tale proposito si consulti la Legge federale sul trapianto di organi, tessuti e cellule: Legge federale sui trapianti. Per approfondire: Ufficio federale della sanità pubblica, Medicina dei trapianti.

Torna all’indice

Modelli e guide

Si veda anche sopra, al capitolo Introduzione.

Commissione nazionale d’etica in materia di medicina umana – Direttive del paziente – Parere n. 17/2011, Berna, Maggio 2011: Considerazioni etiche sul nuovo diritto di protezione degli adulti con particolare attenzione alla demenza
Accademia svizzera delle scienze mediche – direttive paziente, guida

Ente ospedaliero cantonale, ECO: alcuni link
Modello semplice elaborato dalla Federazione mantello delle Associazioni svizzere dei pazienti e dall’Accademia svizzera per le scienze mediche (ASSM) – testamento biologico (contatto: associazione svizzera pazienti, Bellinzona; sito SPO (in tedesco e francese):
Modello in due varianti, più semplice e più elaborato, della Federazione dei medici svizzeri FMH.
Modello Croce Rossa Svizzera, compilabile al computer (Adobe Reader), con guida e varienti: CRS

Associazione Exit (in tedesco): direttive paziente Exit – modello, guida, informazioni
Direttive anticipate della Lega contro il cancro
Direttive del paziente per persone affette dalla malattia di Parkinson
Fondazione svizzera di cardiologia: direttive paziente
Associazione Alzheimer Svizzera – direttive paziente e mandato precauzionale
Pro Senectute Ticino e Moesano – docupass
Pro Mente Sana – direttive e guida (direttive per trattamenti psichiatrici)
Caritas Svizzera – modelli e informazioni – è possibile ordinare una mappetta completa delle istruzioni su disposizioni del paziente, mandato precauzionale, testamento in lingua italiana

Torna all’indice

Eutanasia

Pagina tematica dell’Ufficio federale di giustizia.
Questo tema non è da includere nelle direttive paziente: infatti, le direttive paziente diventano attuali al momento che chi le ha allestite non è più in grado di intendere e di volere, di esprimere cioè la propria volontà.
Il suicidio assistito per contro è possibile unicamente (art. 115 CPS) se si è in grado di intendere e di volere.

Torna all’indice

Il mandato precauzionale in particolare (art. 360-369 CCS)

Contenuto e forma

Il mandato precauzionale permette a una persona maggiorenne di incaricare una persona fisica o giuridica di provvedere alla cura della propria persona o dei propri interessi patrimoniali o di rappresentarla nelle relazioni giuridiche, nel caso in cui divenga incapace di discernimento.

La forma è quella del testamento: olografa (scritto a mano dall’inizio alla fine, datato e firmato) oppure per atto notarile.
L’esistenza di un mandato precauzionale può essere iscritta a Infostar, per il tramite degli uffici di stato civile, art. 23a OSC e la relativa Comunicazione dell’UFSC del 1.3.2013.
Perché il rappresentante possa farne uso, il mandato precauzionale, deve essere validato dall’autorità di protezione, art. 363 CC.
In assenza di un mandato precauzionale, il coniuge o partner registrato che vive in comunione domestica con una persona che diviene incapace di discernimento o le presta di persona regolare assistenza ha per legge un diritto di rappresentanza (art. 374 CCS).

Modelli e guide

Vedi sopra, al capitolo Introduzione.
In italiano, in rete si trova un modello messo a disposizione dalla Casa San Giorgio di Brissago, che mi sembra ben strutturato e chiaro. Lo si trova qui.
Ricordo che va ricopiato integralmente a mano!

Torna all’indice