Prestazioni complementari


Definizione: art. 2 e 3 LPC

Designazione PC – prestazioni complementari (all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità)
Basi legali Legge federale sulle prestazioni complementari all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (LPC) e relativa ordinanza (OPC-AVS/AI)
Legge di applicazione cantonale (LaLPC)
Decreto esecutivo concernente la LPC (fissazione dei limiti massimi cantonali) (Ticino)
Organizzazione Pubblica: casse di compensazione AVS/AI/IPG cantonali
Aventi diritto art. 4 LPC
persone anziane: chi riceve una rendita di vecchiaia dell’AVS;
superstiti: chi ha diritto a una rendita vedovile o per orfani dell’AVS;
invalidi: chi ha diritto a una rendita AI, assegno grande invalido (dopo i 18 anni), indennità giornaliera AI per almeno 6 mesi;
in alcuni casi anche chi non ha diritto ad una di queste prestazioni ma potrebbe averla se avesse versato il contributo minimo (v. art. 4 LPC)
Termini di attesa Svizzeri: nessuno
Cittadini EU/AELS (art. 32 LPC): nessuno; ma attenzione: se il permesso di soggiorno è stato rilasciato a condizione che sia garantita la copertura del fabbisogno minimo la richiesta di prestazioni complementari comporta la revoca del permesso
Direttive EU/AELS
rifugiati e apolidi: termine di attesa 5 anni (art. 5 cpv. 2 LPC)
stranieri: termine di attesa di 10 anni (art. 5 cpv. 1 e 4 LPC); ev. riduzione a 5 anni, v. art. 5 cpv. 3 LPC
Inizio del diritto il 1. giorno del mese in cui è presentata la domanda e sono adempiute le condizioni legali (art. 12 cpv. 1 e 3 LPC)
Pagamento arretrati dalla notifica di decisione di rendita AVS/AI rispettivamente dall’ammissione in un istituto se la domanda è presentata entro 6 mesi (art. 22 cpv. 1 OPC, 12 cpv. 2 e 4 LPC)
Obbligo di contribuzione no
Finanziamento Confederazione, Cantoni e Comuni, attraverso il prelievo fiscale
Prestazioni copertura fabbisogno di base, art. 2 LPC; rimborso spese di malattia e d’invalidità, art. 14 LPC
Calcolo della prestazione fabbisogno minimo dedotte le entrate e una quota della sostanza
Importo delle prestazioni Istituto delle assicurazioni sociali (pubblicazioni); per un calcolo approssimativo: pro senectute (attenzioni: i limiti massimi possono variare a dipendenza del Cantone)
Versamento all’estero no; solo se domicilio e dimora abituale in Svizzera
Richiesta prestazioni moduli: da richiedere in Comune, agenzia comunale AVS
Particolarità è coperto il fabbisogno minimo di tutta l’economia domestica comune (coniugi conviventi e figli con diritto a una rendita per figli) (art. 9 cpv. 2 e 3 LPC);
calcolo su base annua;
obbligo di notificare cambiamenti della comunione di persone e ad ogni modifica di redditi e spese;
esentazione dal pagamento del canone Billag: www.billag.ch
Trattamento fiscale esente
Approfondimenti Istituto delle assicurazioni IAS (per il Ticino)
AVS/AI (sito delle casse di compensazione AVS/AI); UFAS (Ufficio federale per le assicurazioni sociali);
Direttive UFAS.

Modifiche in corso: rapporto del Consiglio Federale in cui esamina dettagliatamente l’evoluzione delle spese e la necessità di riforme delle prestazioni complementari all’AVS e all’AI e definizione dei principi fondamentali della riforma delle PC: comunicato stampa 25.06.2014 (con link al rapporto).

Torna all’indice