Infortuni

Legge federale sull’assicurazione infortuni (Lainf)

Designazione Assicurazione infortuni; AINF
Basi legali Legge federale sull’assicurazione infortuni (Lainf), RS 832.20 e relative ordinanze (OAinf)
Organizzazione L’assicurazione contro gli infortuni è gestita, secondo le categorie d’assicurati (art. 66 Lainf), dall’Istituto svizzero di assicurazione contro gli infortuni (INSAI, detta anche SUVA), un’azienda autonoma di diritto pubblico, o da altri assicuratori – privati – autorizzati e dalla cassa suppletiva da loro amministrata (art. 58 Lainf).
Chi è assicurato Infortuni professionali e malattie professionali:
Assicurazione obbligatoria: lavoratori dipendenti (art. 1a Lainf; v. anche art. 1 ss. Oainf)
Infortuni non professionali:
Assicurazione obbligatoria: lavoratori dipendenti che presso lo stesso datore di lavoro lavorano almeno 8 ore settimanali (art. 13 OAinf)
Assicurazione facoltativa per lavoratori indipendenti, art. 3 Lainf
Obbligo di contribuzione Art. 3 Lainf – Inizio dell’assicurazione: dal primo giorno del rapporto di lavoro.
Fine dell’assicurazione: allo scadere del 31° giorno susseguente a quello in cui cessa il diritto almeno a metà del salario.
Possibilità di proroga: L’assicuratore deve offrire all’assicurato la possibilità di protrarre l’assicurazione, mediante accordo speciale, fino a 6 mesi.
Sospensione quando l’assicurato soggiace all’assicurazione militare o ad un’assicurazione obbligatoria estera contro gli infortuni.
Finanziamento Premi per gli infortuni professionali: datore di lavoro
Premi per gli infortuni non professionali: lavoratore, salvo accordi divergenti. Il datore di lavoro è tenuto a dedurre i contributi dallo stipendio (art. 91 Lainf)
Prestazioni Cura medica: art. 10 Lainf; in caso di invalidità: art. 21 Lainf – limitata a mantenimento/miglioramento capacità al guadagno oppure cure che possono notevolmente migliore lo stato di salute
Mezzi ausiliari atti a compensare un pregiudizio fisico o funzionale: art. 11 Lainf
Danni materiali: art. 12 Lainf (occhiali, protesi e simili)
Spese di viaggio di trasporto e di salvataggio: art. 13 Lainf
Spese di trasporto della salma e funerarie: art. 14 Lainf
Indennità giornaliera: art. 16 s. Lainf: dal terzo giorno successivo a quello dell’infortunio sino al ripristino della piena capacità lavorativa, dell’assegnazione di una rendita o la morte e se non vi è diritto all’indennità giornaliera AI o maternità
Rendita: art. 18 ss. Lainf; se l’invalidità è di almeno il 10%;
Indennità per menomazione d’integrità (+/- torto morale): art. 24 s. Lainf
Assegno per grandi invalidi: art. 26 s. Lainf
Calcolo della rendita in % del guadagno assicurato e del grado d’invalidità; ev. riduzione se vi è rendita AI
Importo della rendita art. 20 Lainf – massimo 80% del guadagno assicurato; limite di sovrassicurazione: 90% del guadagno assicurato (rendita complementare alla rendita AI);
tetto massimo del guadagno assicurato (art. 15 Lainf): dal 1.1.2016 CHF 148’200.00 (art. 22 OAinf);
indennità di rincaro: ordinanza RS 832.205.27
Versamento all’estero In tutto il mondo; in parte limiti massimi di copertura
Richiesta prestazioni Tramite il datore di lavoro, al più presto (art. 45 ss. Lainf); la notifica tardiva ingiustificata può comportare la riduzione delle prestazioni (art. 46 Lainf)
Particolarità Possibilità di riduzione in caso di colpa, art. 37 Lainf.
Trattamento fiscale deduzione dei contributi; imposizione al momento di percepire le prestazioni; l’assegno grande invalido non è considerato reddito
Approfondimenti UFSP (Ufficio federale della sanità pubblica); SUVA (Istituto svizzero di assicurazione contro gli infortuni)

Torna all’indice