Custodia alternata – condizioni per realizzarla

La custodia alternata, oltre a porre esigenze elevate all’interazione tra i genitori, dipende anche da determinati presupposti materiali, come il reddito dei genitori (visto per esempio che entrambi necessitano dello spazio necessario per ospitare i figli), e da condizioni quadro strutturali, come l’offerta di possibilità di accudire il figlio complementari alla famiglia, condizioni che non sempre sussistono. Inoltre, questo tipo di custodia può porre difficoltà al figlio a causa del frequente cambiamento di luogo di soggiorno. Sono quindi necessarie soluzioni individuali di accudimento che rispettino nel modo migliore il bene del figlio.

Questo è quanto emerge da uno studio interdisciplinare sulla custodia alternata commissionato dalla Confederazione all’università di Ginevra.

Link al comunicato stampa dell’8.12.2017, allo studio e al rapporto del Consiglio federale: ejpd.amin.ch

Scaricare lo studio (se non funzionasse il link:
Interdisziplinäre Studie alternierende Obhut
Etude interdisciplinaire sur la garde alternée

e il rapporto del Consiglio federale, dell’8 dicembre 2017:
Bericht des Bundesrates in Erfüllung des Postulats RK – NR 15.3003 « Alternierende Obhut. Klärung der Rechts – Grundlagen und Lösungsvorschläge »
Rapport du Conseil fédéral en réponse au postulat CAJ – CN 15.3003 « Garde alternée. Clarification des règles légales et pistes de solutions »

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Famiglia vari. Contrassegna il permalink.