Diritto e rovescio

La maglia delle donne, il simbolo dei fili intrecciati del lavoro di cura
Diamo valore al lavoro invisibile delle donne.

xl_ag6yindex

La mattina del 14 giugno 2016 le compagne del Coordinamento donne della sinistra con l’azione “Diritto e Rovescio” hanno organizzato una performance su alcune statue di personalità politiche del nostro Cantone per dare valore al lavoro invisibile delle donne.

Intrecciare i fili a maglia per avvolgere il piedistallo che regge queste grandi personalità è un modo per dare visibilità al fondamentale lavoro delle donne in tutte le epoche – al lavoro di cura della casa e delle persone, al lavoro di chi pulisce l’ambiente in cui viviamo, di chi fa i letti ogni giorno, di chi pulisce i gabinetti, di chi cura i bambini, cambia loro i pannolini ed è lì quando hanno bisogno di sostegno, aiuto, coccole, o semplicemente di una presenza amica, di chi aiuta a far la doccia a chi non riesce più da solo/a, di chi prepara la colazione, di chi va a far la spesa, insomma, di chi si occupa dei lavori fondamentali per la vita, anche se al momento sembrano essere importanti solo se svolti sul mercato del lavoro, e anche in questo caso spesso sottopagati.

Il comunicato stampa: CS 14.06.2016

Foto: https://www.facebook.com/coordonne.sinistra/

Per approfondire:

Il valore del lavoro non remunerato raggiunge i 401 miliardi di franchi
http://www.bfs.admin.ch/bfs/portal/it/index/news/medienmitteilungen.html?pressID=9981

Tra fornelli e pannolini
il tempo dedicato da uomini e donne al lavoro domestico e alla cura dei figli
Francesco Giudici e Pau Origoni
Ufficio di statistica (Ustat) tratto da “Dati – statistiche e società”, Settembre 2014

Gli effetti del lavoro a tempo parziale sulla previdenza vecchiaia
Giuliano Bonoli (IDHEAP di Losanna) ed Eric Crettaz (HETS, a Ginevra).
commissionato dalla Conferenza svizzera delle delegate alla parità tra donne e uomini

Costituzione federale della Confederazione Svizzera
Art. 8 Uguaglianza giuridica
cpv 2 e 3

Urban Knitting
Già il movimento femminista suffragista ha utilizzato le abilità manuali delle donne per ricamare le bandiere delle loro proteste. Oggi Urban knitting, Knit art, Yarn bombing o Graffiti knitting (maglia graffiti) è una nuova forma d’arte che, partendo dall’attività antica di lavorare la maglia con i ferri e uncinetto, diviene espressione di un linguaggio contemporaneo.

Questa voce è stata pubblicata in Parità dei sessi - Contributi. Contrassegna il permalink.