Incasso internazionale

Come incassare alimenti nei confronti di debitori domiciliati all’estero:

Se il debitore alimentare dispone di beni in Svizzera:

  • Sequestro, art. 271 ss. LEF (Legge esecuzioni fallimenti), per crediti scaduti
  • Art. 292 CC (Codice civile), possibilità di chiedere garanzie per i contributi futuri se i genitori trascurano ostinatamente il loro obbligo di mantenimento, se vi è motivo di credere ch’essi facciano preparativi di fuga, dissipino o dissimulino il proprio patrimonio. Una norma paragonabile è prevista per gli alimenti tra coniugi (art. 132 CC).

Se il debitore alimentare non dispone di beni in Svizzera:

  • Procedere nel luogo di domicilio del debitore alimentare, facendo capo ad un professionista sul posto.
  • Far capo al sostegno delle autorità: Ufficio federale di giustizia
    In Ticino, l’autorità speditrice a cui occorre rivolgersi per avviare la procedura è l’Ufficio del sostegno sociale, Servizio ricuperi e anticipo alimenti (v. autorità speditrici e istituzioni intermediare consultabile sul sito dell’Ufficio federale di giustizia)

Per ulteriori informazioni si veda anche il Rapporto del Consiglio federale sull’Armonizzazione dell’anticipo e dell’incasso degli alimenti del 4 maggio 2011, punto 2.3.3, pagina 20.

Questa voce è stata pubblicata in Tematiche particolari. Contrassegna il permalink.