Sono stanca

Sono stanca di dover chiedere ai miei clienti nazionalità e permesso per valutare se possono separarsi dal coniuge dopo l’ennesimo insulto o se è meglio sopportare questo ed altro se non vogliono perdere anche il diritto di permanenza; di dover spiegare alla signora dal Marocco o dalla Nigeria abbandonata o cacciata dal marito che deve tornare nel suo paese (ma certo, anche se da noi il ripudio non è tollerato);

sono stanca di veder rifiutare il permesso di domicilio a donne sole con figli perché se chiedessero l’assistenza il permesso di dimora è più facile da revocare; di vedere andare in depressione un marito perché il permesso per la moglie tarda ad arrivare; di dover spiegare ad una famiglia che non può far conoscere il Ticino alla suocera perché si teme che non rientri da dov’è venuta;

sono stanca di sapere che un conoscente accetta un salario da fame pur di non perdere il diritto di restare; di vedere chi per anni lavora giorno e notte per garantirci cibo locale a prezzi accessibili, cure ai nostri anziani, doversi nascondere; persone ammalarsi perché c’è sempre la spada di damocle della revoca del permesso di soggiorno; mantenute in provvisorietà permanente e poi ci si meraviglia che non siano “integrate”;

sono stanca di leggere che un nuovo direttore è “ticinese DOC” e di sentire che un “francese” che parlava dialetto si è suicidato perché “non vogliamo casi sociali”;

sono stanca di iniziative il cui unico risultato concreto è di creare drammi e dolore, che aumentano il potenziale di crescita di una fascia di lavoratori e lavoratrici perennemente senza diritti e, proprio per ciò, di massima convenienza per il mercato del lavoro, perché particolarmente sfruttabili;

sono stufa di patrioti che si fanno beffe del fine dichiarato della Confederazione: “di rafforzare la libertà e la democrazia, l’indipendenza e la pace, in uno spirito di solidarietà e di apertura al mondo.”

RosemarieWeibel, avvocata, Lugano

Pubblicato su LaRegione 23.1.2013

 

Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.