Spersonalizzazione – qui e là

La negazione dell’identità e dell’individualità non è specifica del velo integrale, ma un tratto fondamentale per esempio nel mondo del lavoro

La Commissione federale per le questioni femminili CFQF è del parere che il velo integrale costituisca una negazione dell’identità e dell’individualità della donna e rifletta una sessualizzazione denigratoria della donna come oggetto da disprezzare. Inoltre, trasmette un’immagine dell’uomo che la maggioranza dei membri di questa categoria residenti in Svizzera reputa negativa e squalificante. Ciò nonostante, un divieto generale del velo integrale nei luoghi pubblici è fuori luogo. Una simile misura sarebbe infatti inutile e sproporzionata. Per la presa di posizione integrale: vai.

Ma la negazione dell’identità e dell’individualità non è specifica del velo integrale:

veloislamico02

Regione18-9-13 (LaRegione Ticino, 18.9.2013, foto del giorno)

milano-moda-uomo-2012

(Milano moda uomo 2012)

Questa voce è stata pubblicata in Velo. Contrassegna il permalink.